.

.

Padel in salute: le patologie più frequenti e come prevenirle

Si gioca in compagnia, con una racchetta leggera e ormai ovunque spuntano campi ad hoc, all’aperto e al chiuso. È indubbiamente l’attività sportiva più in voga del momento, ma quanto sappiamo davvero del padel?

 

Il padel è uno degli sport la cui popolarità aumenta sempre più, in Italia e nel resto del mondo. Richiede di per sé pochi elementi: due giocatori, due racchette, una pallina, una rete e un piccolo campo recintato. Si tratta di uno sport apparentemente semplice, ma caratterizzato da rapidità e bruschi cambi di direzione e quindi ricco di insidie per l’articolazione della spalla.

 

“La più nota tra le patologie degli arti superiori che colpiscono i giocatori di padel è probabilmente l'epicondilite – spiega il dottore Giuseppe Greco, chinesiologo e posturologo - un'infiammazione che ha origine nel punto di partenza di tutti i tendini estensori del polso e delle dita. Si ha dolore a livello del gomito, limitazione alla rotazione dell'avambraccio e perdita di forza”.

 

Il trattamento prevede l’utilizzo di tutori e una serie di terapie fisiche, tra cui onde d'urto, tecar e laser terapia.

 

Altro tipo di patologie che possono colpire chi gioca a padel sono quelle da sovraccarico a livello del polso (infiammazioni, lesioni ai legamenti, lussazione dei tendini). “Anche in questi casi – continua il dottore Greco - si partirà con un trattamento conservativo, con un protocollo simile a quello previsto per l'epicondilite: tutori di notte e di giorno, taping, ghiaccio, terapie fisiche e riposo”. Solo in casi estremi, cronici e refrattari alle terapie conservative si giungerà alla chirurgia.

 

Secondo una ricerca condotta dagli oculisti dell’Università di Göteborg e pubblicata sul Journal of the Swedish Medical Association, il padel è uno sport “potenzialmente ad alto rischio per lesioni anche gravi agli occhi e indossare occhiali protettivi oppure visiere e schermi di protezione riduce tale il rischio fino al 90%”.

 

Ma cosa fare prima di iniziare giocare a padel?

 

Per prevenire tutte queste patologie è bene farsi visitare da un medico non appena si ha un dolore. Prima di iniziare l'attività è buona regola eseguire un corretto riscaldamento. E poi, proprio come nel tennis, è bene scegliere, soprattutto all'inizio o dopo un infortunio o un trauma, racchette meno pesanti e palle più leggere, in modo da ridurre l'impatto del gioco sulle braccia e le loro articolazioni. 

 

Altro aspetto da non tralasciare è quello dell’integrazione. Epadel è la nuova linea di integratori sportivi progettati per i giocatori di padel professionisti e dilettanti. Gli integratori EPadel forniscono una carica di energia prima e dopo la partita che ti mantiene concentrato sulla vittoria.

 

Quali benefici assicurano gli integratori Epadel?

  • Maggior resistenza
  • Rafforzamento massa muscolare
  • Minore senso di stanchezza 
  • Niente indolenzimento muscolare

 

Gli integratori Epadel offrono quindi moltissimi vantaggi e soprattutto sono facili da usare e da portare con sé. Sono appositamente formulati per sciogliersi in acqua e basteranno pochi minuti per sentirti carico di energia.

Per qualsiasi informazioni clicca qui e contattami su Whatsapp

Prodotti Correlati

-10%
20,37 € 22,64 € -10%
-10%
20,37 € 22,64 € -10%
-10%
20,37 € 22,64 € -10%
-10%
20,37 € 22,64 € -10%